Massive Attack – Teardrop

Bristol, una delle città inglesi musicalmente più in fermento.
Qui, negli anni Novanta, esplode un nuovo genere, dirompente, innovativo, tangibile a qualsiasi timpano.
Una vera e propria identità musicale che ha caratterizzato Bristol e, subito dopo, tutto il panorama mondiale musicale, il trip-hop.
A farsi da ambasciatori di questo nuovo modo di fare musica “underground” sono i Massive Attack che poco dopo arrivano alla cosiddetta “dark-wave” con uno tra gli album più conosciuti: Mezzanine.
E’ con Teardrop che secondo me i suoni dark raggiungono il loro massimo splendore, alterando il battito cardiaco, quasi a omologarlo alle pulsazioni cardiache di inizio brano.
Ecco un nuova NOTA di viaggio.

..Teardrop on the fire, fearless on my breath… / .. Lacrima sul fuoco, intrepida nel mio sussurro..

Annunci