Arrivare a Marrakech

Quando arrivi all’aeroporto di Marrakech (nel mio caso con un volo Ryanair atterrato alle 18.30 di agosto), mentre stai scendendo le scale vieni steso da un caldo rovente. Un vento bollente che sembra quasi essiccarti. Percorri a piedi i pochi metri che separano l’aereo dall’ingresso dell’aeroporto. Prendi il foglio del visto, lo compili e ti metti in fila x il controllo passaporti. Sei felice. Sei arrivato finalmente in Marocco. E in meno di 15 minuti di auto sei nel centro di Marrakech. E’ la mia seconda volta in questa città (della prima ho parlato nel post Marrakech la rossa) e, per la seconda volta, questa città rappresenta il punto di partenza del mio viaggio in Marocco.
Ci ho trascorso due notti, dormendo nel riad Jona (di cui parlerò a parte). Due giorni sono stati sufficienti, avendola già visitata, per iniziare a “respirare” nuovamente il Marocco. Marrakech, con i suoi colori e il suo tocco ormai forse un po’ snob, è perfetta per lasciarsi incantare gradualmente da questo Paese.

Aeroporto Menara

Aeroporto Menara

Tra le vie della medina

Tra le vie della medina

Piazza Jamaa el Fna

Piazza Jamaa el Fna

I marocchini, a giudicare dai baracchini nelle strade, sembrerebbero andare matti per le lumache

I marocchini, a giudicare dai baracchini nelle strade, sembrerebbero andare matti per le lumache

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...