Per te Padre Paolo

Sento di doverti mandare un pensiero. Sembrerebbe tu sia stato rapito da una frangia di al-Qaeda.
Spero con il cuore che non ti succeda nulla e che questo Paese faccia di tutto per riportarti a casa. Anche se la tua casa è ormai anche la Siria. La terra in cui hai sempre creduto, la terra e le persone per cui ti impegni in prima persona. Io sono convinta che ti ritroverò un giorno proprio al monastero di Mar Musa. Dove ci hai accolti due anni fa, dandoci ospitalità, insieme ad altre persone di tutto il mondo. In quella notte incantanta, nel silenzio stellato delle montagne siriane, tra canti di persone tra loro sconosciute e sguardi di chi aveva scoperto un “nuovo mondo”, quello del dialogo e della spiritualità.
A presto Padre Paolo Dall’Oglio.padre paolopadrea paolo2

Annunci

7 thoughts on “Per te Padre Paolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...