Marrakech la rossa

Se non hai mai visitato un Paese africano, o del Medio Oriente, arrivare a Marrakech vuol dire ambientarsi con gradualità ad una nuova cultura. Perché Marrakech non ti catapulta voracemente nel suo essere marocchina, come invece accade ad esempio con Fez, ma ti lascia un po’ di tempo per adattarti.
Questa città rosso ocra, che trasmette i suoi colori in ogni angolo, è irresistibile e non smarrente.
Qui tutto merita una visita: le strade della medina, le mura che circondano la città, i souk, la bellezza della sua piazza principale Djemaa El Fna.
E, sopra i tetti, il minareto della Koutoubia si erge maestoso, pronto ad attraversare la città con i canti dei muezzin e pronto ad essere, per 5 volte al giorno, il protagonista del suo popolo (e dei tanti turisti).

Consiglio: prenotatevi un riad nella medina, tralasciando la ville nouvelle. E’ emozionante ascoltare il canto dei muezzin che si incanala nelle vie della città. Acoltalo in questo breve filmato http://www.youtube.com/watch?v=6oS8s-LNcU4  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...